Una ragazza, un sogno, un’idea.

Sono Giulia, ma alcuni mi chiamano Miss Scintilla.

Classe 1986, capellona impenitente, bionda naturale (e scura, mannaggia!), con una fedelissima micia di nome Lana.

Come nasce Scintilla? Me lo chiedono spesso.

Mi sono “convertita” al bio nel 2009, quando ancora non era così conosciuto, quando ancora i suoi passi erano piccoli ma decisi; inizio dai capelli, mio grande amore da sempre. Li volevo lunghi, ma non mi crescevano oltre l’altezza seno, in più erano rovinati e sottili.

Inizio ad esplorare allora impacchi con lo yogurt, lavaggi con la farina, shampoo di ogni genere, e i miei capelli semplicemente rinascono. Cercavo anche qualcosa che mi esaltasse il colore naturale, piuttosto raro e particolare in realtà, ma senza decolorare, giacchè avrebbe significato rovinarli dopo mesi di cure amorevoli. Dopo varie ricerche approdo alle erbe ayurvediche, tintorie, e scopro le meraviglie della cassia, del rabarbaro e della curcuma, facendo anche qualche danno  (lo sapete che la curcuma se non viene ben dosata dà dei riflessi evidenziatore?) del tutto rimediabile. Adesso quei 3 prodotti sono protagonisti indiscussi della mia linea per capelli biondi. Si può dire che l’abbia fatta per me?

Sì, perchè dopo anni di esplorazione mi mancava proprio qualcosa che fosse già pronto, che fosse veloce, facile da usare e neutralizzasse i “difetti” delle erbe: secchezza, lungo tempo di posa, interazione ecc…

Quindi ho pensato “Lo faccio io!”

Non è stato facile. Sono passati anni prima che riuscissi a partire, ma oggi…eccomi qui.

Ho creduto talmente tanto in questo progetto che niente mi ha fermato o scoraggiato abbastanza.

Però dietro quest’azienda c’è una ragazza, la tipica trentenne di oggi forse? Pochi soldi, molte spese, lavoretti insoddisfacenti che non portavano a niente…e gli anni passavano.

Mi si è accesa una…Scintilla. Una guida interiore, una luce, una forza capace di martellarmi e tenermi sveglia la notte, perchè niente più importava, ero stata scelta da Scintilla, e avrei dovuto portarla a termine.

Scintilla sono io, i miei prodotti, le mie paure, speranze e tutto quello che verrà e che non so, ma che non posso fare a meno di vivere.

Scintilla siete voi, siete portatori di un messaggio insieme a me.

Scintilla è un concetto,un’idea coraggiosa, una musa.

Scintilla è viva.

Credete nei vostri sogni, e lavorate il doppio, il triplo per curarli e nutrirli. Non fatelo domani, o quando le “circostanze lo permetteranno”, perchè le “circostanze” non lo permetteranno mai.

Mai.

Quindi alzati, e porta Luce nella tua vita, e in quella di chi ti sta intorno.

Non farlo domani.

Fallo oggi.

C’era una volta…
Tag:                                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *